Purtroppo anche i nostri amici a quattro zampe possono sviluppare, soprattutto nell’età avanzata, delle neoplasie. Di seguito, parleremo del tumore al fegato nel cane, dei suoi sintomi e della possibile terapia.

I tumori epatici si distinguono in primari (che originano dal tessuto epatico) e secondari (metastasi di tumori originati in altri organi). Le cause, purtroppo, sono ad oggi sconosciute.

Tumore al fegato nel cane: sintomi

Nel cane con tumore epatico i sintomi principali sono:

  • Anoressia e perdita di peso
  • Letargia
  • Aumento di sete ed urinazione
  • Ittero (colorazione giallastra di cute e mucose)
  • Vomito
  • Sintomi neurologici, come le convulsioni
  • Diarrea

Nel caso in cui il tumore epatico sia in realtà una metastasi, possono essere presenti anche altri sintomi dovuti al tumore primario. Maggiore è l’estensione del tumore, ovviamente, maggiori e più eclatanti saranno i sintomi.

La diagnosi

Per diagnosticare un tumore epatico, il cane deve essere sottoposto ad alcuni esami. Ad esempio, vanno effettuati degli esami del sangue per valutare se la funzionalità epatica è mantenuta o no.

Saranno necessarie delle radiografie del torace per escludere la presenza di metastasi nei polmoni.

L’esame ecografico può permettere di evidenziare un aspetto anomalo del fegato ed eventuali noduli.

Per una diagnosi definitiva sono, però, necessarie delle biopsie del fegato, per verificare se si tratta o meno di un tumore.

Tumore al fegato nel cane: trattamento

I tumori epatici primari possono essere trattati con un intervento chirurgico. Se tutto il fegato è coinvolto, purtroppo, la prognosi è infausta. In caso di metastasi, si può ricorrere alla chemioterapia.

I consigli del veterinario

Purtroppo, le cause per le quali nascono i tumori epatici non sono note. E’, quindi, impossibile effettuare una corretta prevenzione.

Nei cani sopra i 7 anni può essere utile effettuare un controllo ecografico dell’addome con cadenza annuale. In questo modo, eventuali alterazioni del fegato o di altri organi saranno individuate tempestivamente.

Sicuramente, una corretta alimentazione aiuta il fegato a funzionare in modo adeguato. E’ bene, inoltre, scegliere delle crocchette naturali per cani, in quanto sono ricche di antiossidanti e prevengono i danni da radicali liberi.

Dott.ssa Stefania Camerano
Medico Veterinario Barkyn