In circostanze normali il colon si occupa di assorbire fluidi e nutrienti dalle feci.
Quando però è infiammato, non è più in grado di svolgere le sue funzioni ed il liquido in eccesso non viene riassorbito causando diarrea.
Può essere un fenomeno acuto della durata di pochi giorni o una condizione cronica che può perdurare per mesi.

Cause

Le forme acute di colite si possono verificare in corrispondenza di periodi stressanti come permanenza in canile, toelettatura, temporali.
Può anche avvenire quando i pets mangiano cibo dalla tavola, accedono alla spazzatura o in generale quando mangiano qualsiasi cosa che non faccia normalmente parte della loro dieta, inclusi corpi estranei come sassi e tessuti.

La diarrea può essere causata anche da parassiti intestinali come la Giardia o gli ascaridi, o da un sovracrescita di batteri nel tratto intestinale.

Le forme più croniche sono generalmente associate ad allergie a proteine alimentari o alla stimolazione immunitaria cronica dell’intestino come nell’IBD (inflammatory bowel disease).

Diagnosi

L’ esame delle feci è il primo passo per raggiungere una diagnosi, permette infatti di individuare la presenza di parassiti o un eccesso di batteri.
L’esplorazione rettale permette invece di identificare neoformazioni e restringimenti.

Se si sospetta un corpo estraneo radiografie ed ecografie possono essere di aiuto.

Nei casi più cronici è invece preferibile un indagine endoscopica con raccolta di biopsie.

Trattamento

In base ai risultati dell’esame delle feci, antibiotici o antiparassitari possono risolvere dei casi acuti di colite.
Anche l’aggiunta di probiotici alla dieta può aiutare a ristabilire il normale equilibrio della flora intestinale.

In seguito a un’indiscrezione alimentare dare una dieta blanda può essere sufficiente.

Se invece si sospetta un corpo estraneo il trattamento chirurgico può rendersi necessario.

Molti cani con diarrea sono trattati aggiungendo fibra alla dieta. La fibra aiuta a legare l’eccesso di fluidi nel colon e a migliorare la consistenza delle feci.

Pets con un’allergia alimentare possono richiedere una dieta ipoallergenica.

Mentre cani con patologie immunomediata possono necessitare di farmaci immunosoppressivi.

Daniela Cortiana

MRCVS

Published by Daniela Cortiana

ESPERIENZA Dopo la laurea a Milano nell’ottobre del 2015 svolge un tirocinio in una clinica della stessa provincia. Dal 2016 si trasferisce a Londra dove continua l’attività lavorativa occupandosi principalmente di medicina interna e chirurgia dei tessuti molli. Attualmente sta seguendo un percorso di ecografia addominale a Cremona. LA MIA RELAZIONE CON I CANI È cresciuta a contatto con numerosi animali da compagnia e di allevamento della nonna paterna, oltre a svolgere attività di volontariato in diversi canili della provincia di Varese. Nel prossimo futuro le piacerebbe adottare un gatto in cerca di casa.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *