La falsa gravidanza è un’alterazione a livello comportamentale e fisico in cui una cagna non gravida subisce gli stessi cambiamenti ormonali di una cagna in gestazione. È una condizione che si viene a verificare in cagnoline non sterilizzate, generalmente a 1-2 mesi dal calore e si manifesta con sintomi più o meno marcati e modificazioni sia a livello fisico che a livello comportamentale. Questi segni possono durare da una a tre settimane e sono molto simili alle modificazioni che subisce una cagna che sta per partorire, quindi è bene essere sicuri che non sia stata coperta da un maschio, altrimenti è più probabile che la vostra cagnolina si starà preparando per il parto.

Alterazioni fisiche

  • Aumento di volume delle mammelle e secrezione di latte.
  • Nausea.
  • Vomito.
  • Inappetenza.
  • Letargia.

Alterazioni comportamentali

  • Irrequietezza/Nervosismo.
  • Isolamento.
  • Creazione del nido.
  • Attaccamento ai peluche.
  • Cambi umorali.

Principali cause.

La gravidanza isterica è un retaggio che i cani si portano dalla loro discendenza dai lupi, per i quali era fondamentale nella vita di branco avere femmine in pseudogravidanza così da avere latte per i cuccioli nell’eventualità in cui le mamme morissero prima della fine dello svezzamento.
La causa fisiologica è legata all’innalzamento della prolattina, uno degli ormoni che si produce verso la fine della gravidanza e che stimola la produzione di latte, questo succede oltre che in situazioni fisiologiche, anche in situazioni patologiche, seppur è molto più raro. L’innalzamento della prolattina può essere quindi dato da:

È una situazione che nella maggior parte dei casi si risolve da sola, ma se la sintomatologia si aggrava e/o persiste la produzione di latte dovrete rivolgervi al vostro veterinario che saprà instaurare la terapia più adeguata al fine di evitare complicazioni come ad esempio la mastite.
Tenete in considerazione che questa è una condizione che si potrebbe anche ripresentare nella vita della cagna, per evitare questo è altamente consigliato sterilizzare la cagna se non la si vuole utilizzare per la riproduzione, soprattutto per evitare produzioni ormonali così elevate, le quali potrebbero portare ad altre patologie più avanti nella vita, come ad esempio infezioni dell’utero (piometra), tumori ovarici o dell’utero, tumori mammari.

Dott.ssa Aurora Busti
Medico Veterinario Barkyn

Published by Aurora Busti

Esperienza Si laurea nel marzo 2016 presso l’università degli Studi di Teramo con una tesi sullo studio dei markers urinari per evidenziare il danno renale nel cane in maniera tempestiva. Dopo un periodo di tirocinio a Galway, in Irlanda, torna a Roma e inizia a lavorare presso una clinica h24 seguendo in particolare le chirurgie, gli animali degenti ed occupandosi di pronto soccorso. La mia relazione con i cani: Da sempre grande amante degli animali in generale, ma in particolare degli animali da compagnia che considera parte integrante della famiglia. Non potrebbe mai vivere senza i suoi gatti!

Leave a comment