Per epistassi si intende la perdita di sangue dalle narici. Le cause di sanguinamento dalle narici sono innumerevoli e con l’articolo di oggi vedremo quali sono le più frequenti.

Corpi estranei.

Per corpo estraneo si intende una qualunque cosa non appartenente all’organismo animale di cui si sta parlano e che non dovrebbe trovarsi nel posto in cui si trova. I corpi estranei che più comunemente possono causare sanguinamento del naso sono tutti quelli che possono entrare all’interno della narice durante l’ispirazione e rimanere lì incastrati causando irritazione, infiammazione, sanguinamente nonché un notevole fastidio\dolore per il cane. Gli elementi naturali più pericolosi a riguardo sono le spighe di graminacee, i cosidetti “forasacchi”, nonché schegge di legno che come detto possono rimanere incastrati nelle narici del nostro cane. In questo caso generalmente il corpo estraneo interessa solo una narice e quindi l’epistassi sarà definita monolaterale

Malatti infettive.

Alcune malattie infettive agiscono intaccando le cellule della coagulazione: le piastrine. Una riduzione nel numero di queste ultime può favorire fenomeni di sanguinamento che quando interesseranno le narici verrà come detto definito epistassi. Queste comuni malattie infettive sono trasmesse da insetti vettori come le zecche ed i flebotomi (una sorta di piccola zanzara per capirci). Stiamo parlando dell’Erlichiosi e della leishmaniosi canina, due patologie croniche debilitanti purtroppo molto comuni nel bacino del mediterraneo. In corso di queste infezioni generalmente l’epistassi è bilaterale (interessa cioè entrambe le narici).

Traumi.

Traumi alla testa ed al naso in particolare possono causare sanguinamento dalle narici; generalmente di lieve intensità e può essere sia monolaterale che bilaterale.

Patologie coagulative.

Tutte quelle patologie congenite , acquisite o autoimmuni che comportano un deficit dei fattori della coagulazione possono determinare sanguinamento da vari organi e tra questi anche dalle narici. All’interno di questo gruppo di patologie le cause possono essere molto varie, si passa infatti dal possibile avvelenamento con veleno ratticida (dicumarinici) che causano un graduale esaurimento delle riserve di vitamina K e quindi la comparsa di sanguinamenti a distanza di 10-20 giorni dall’assunzione. Altre patologie appartenenti a questo gruppo sono i deficit ereditari di alcuni fattori della coagulazioni ma anche patologie acquisite come la coagulazione intravasale diffusa o la trombocitopenia immunomediata.

Tumori.

Infine tra le patologie che possono causare sanguinamento dalle narici dobbiamo ricordare i tumori che crescono all’interno di queste ultime come anche nelle strutture vicine.

In conclusione, spero che con questo articolo avrete più chiare quali sono le cause più comuni di epistassi (sanguinamento dalle narici) nel cane. Qualora il vostro amico presentasse questo sintomo non esitate a farlo visitare dal vostro medico veterinario di fiducia che con i giusti approcci diagnostici sarà in grado di identificare e quindi trattare di conseguenza le cause di questo sintomo.

Vito Priolo

Medico Veterinario

Published by Vito Priolo

Esperienza: Sono un medico veterinario laureato presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Messina nel Maggio del 2013. A gennaio 2018 ho completato un dottorato di ricerca in Scienze Veterinarie. I miei campi d’interesse sono la medicina interna, la medicina preventiva e le malattie infettive del cane e del gatto. Sono un appassionato di comportamento e addestramento canino. LA MIA RELAZIONE CON I CANI: Sin da bambino appassionato di cani, non ricordo un momento della mia infanzia senza un cane in famiglia. La mia vita è cambiata però dieci anni fa quando adottai una cucciola di Border Collie chiamata Eva.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *