Quali sono i parassiti del cane?

I principali parassiti del cane possono essere classificati in forme unicellulari (protozoi), vermi tondi (nematodi) e vermi piatti (cestodi).
I protozoi sono parassiti microscopici e pertanto non sono visibili ad occhio nudo nelle feci del cane, per questo motivo se riusciamo a vedere qualcosa muoversi sugli escrementi di Fido, dobbiamo sospettare le ultime due categorie di parassiti.


Hai domande sulla nutrizione e la salute del tuo animale domestico? Ricevi subito una consulenza veterinaria gratuita!


Nematodi: i vermi tondi

Dei vermi tondi fanno parte i più comuni Ascaridi, i classici vermi a spaghetto. Vivono nell’intestino e possono essere facilmente trasmessi per via orofecale da cane a cane o da madre a figlio, di fatto molti cuccioli nascono già infestati da questi parassiti.
Altri vermi appartenenti ai nematodi sono gli Anchilostomi e i Tricocefali, entrambi le classi di parassiti si trasmettono per via orofecale, tramite l’ingestione di uova e possono provocare un’irritazione della mucosa intestinale variabile da moderata a grave.

Cestodi: i vermi piatti

A questa categoria appartiene la tenia, la più comune è la Dypilidium Caninum. Viene trasmessa al cane a seguito dell’ingestione di pulci infestate dal parassita. Per questo motivo il suo trattamento antiparassitario deve essere completo: sia nei confronti della tenia che delle pulci.

Quai sono i sintomi di una parassitosi?

I sintomi dipendono dal tipo di parassita coinvolto e dal numero di parassiti adulti presenti. In genere il primo sintomo è una diarrea intermittente, eventuale prurito anale e inappetenza del cane; nei casi più gravi di anchilostomiasi può innescarsi una seria diarrea emorragica. Nei cuccioli di pochi mesi riscontiamo addome gonfio, possibili ritardi nella crescita, pelo scadente e il caratteristico odore agliaceo, soprattutto dell’alito.
Segno inconfondibile di una parassitosi è la presenza dei vermi nelle feci (nel caso dei nematodi) o la presenza di chicchi di riso disidratati nella regione perineale o nella cuccia del cane (cestodi).

Le parassitosi de cane sono pericolose per l’uomo?

Purtroppo alcune parassitosi, come quella da Ascaridi, sono trasmissibili all’uomo. I soggetti maggiormente esposti sono i bambini, i quali con maggior frequenza possono portare alla bocca, eventuali mani o oggetti sporchi di terra. Nell’uomo le larve di Ascaridi si comportano diversamente rispetto al cane, dove sono tutto sommato innocue. Nell’uomo le larve di ascaridi possono migrare a livello viscerale (polmoni, fegato, cervello) o oculare dando origine alla Sindrome della Larva migrans viscerale o oculare.

Come posso aiutare il mio cane?

Sin dai primi mesi di vita è opportuno pianificare un corretto programma di sverminazione che generalmente va di pari passo alle prime vaccinazioni del cucciolo. Anche durante la vita del cane adulto e anziano si consiglia sempre di effettuare delle regolari sverminazioni, le quali possono variare in base al rischio epidemiologico della zona abitativa, generalmente a cadenza trimestrale.

Il falso mito dell’aglio

Un tempo veniva attribuita all’aglio un’efficacia antiparassitaria. Oggigiorno questo concetto errato è ampiamente superato e addirittura l’aglio rientra nella lista di alimenti tossici per la salute del cane stesso.

Dott.ssa Alessia Troli
Medico Veterinario Barkyn

Published by Alessia Troli

# Esperienza Si laurea nel 2016 presso l'Università degli Studi di Teramo. Grazie ad una borsa di studio europea svolge due anni di formazione in Portogallo. Dopo un periodo di tirocinio in alcune strutture del centro Italia, si occupa di Medicina Interna dei Piccoli Animali, con particolare interesse verso l'anestesia, la medicina preventiva e la nutrizione. #La mia relazione con i cani: A loro devo tutto, dalla vita privata al lavoro i cani hanno sempre fatto parte della mia vita. Hanno condizionato scelte e percorso di studi fino a darmi diventare veterinario. Da 4 anni godo della compagnia della mia Anya con quale condivido la passione per le escursioni e la montagna.

Leave a comment