Che cos’è il chetoconazolo per cani?

Il chetoconazolo è un farmaco antifungino che agisce cioè nei confronti delle più comuni infezioni causate da funghi e lieviti. Invece, non ha nessuna efficacia nei confronti di batteri, virus o parassiti. Il chetoconazolo si pensa che agisca interferendo con due funzioni principali del fungo: 1) alterando la permeabilità della membrana cellulare, 2) inibendo la crescita cellulare. Un’altra attività farmacologica che è stata attribuita al chetoconazolo è quella anti-infiammatoria, cioeè di modulare la risposta cellulare dei linfociti T.

A cosa serve?

Il chetoconazolo in medicina veterinaria viene usato per combattere infezioni causate da funghi e lieviti alcuni molto comuni come la malassezia e la candida, nonché altri meno conosciuti per i proprietari come l’aspergillosi, l’istoplasmosi, la sporotrichiosi e la criptococcosi.

Come può essere somministrato?

La somministrazione deve seguire una prescrizione medico Veterinaria, ed il collega vi spiegherà bene come somministrarlo. È comunque consigliato somministrarlo a stomaco pieno per favorirne l’assorbimento. Quando il farmaco viene usato per trattare dermatiti causate da lieviti e funghi, si preferisce usarlo in associazione a formulazioni topiche o in casi lievi si preferisce queste ultime in quanto la terapia orale deve essere prolungata per lunghi periodi di tempo.

Principali avvertimenti

Come dicevo si tratta di un medicinale che necessita di prescrizione medica per essere comprato e somministrato al vostro cane. Quindi evitate cure fai da te anche per evitare spiacevoli effetti collaterali. Il farmaco dovrebbe inoltre essere usato con cautela in individui con funzionalità epatica compromessa e come anche nelle cagne incinte a causa della forte attività teratogena del farmaco.

Vito Priolo

Medico Veterinario

Published by Vito Priolo

Esperienza: Sono un medico veterinario laureato presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Messina nel Maggio del 2013. A gennaio 2018 ho completato un dottorato di ricerca in Scienze Veterinarie. I miei campi d’interesse sono la medicina interna, la medicina preventiva e le malattie infettive del cane e del gatto. Sono un appassionato di comportamento e addestramento canino. LA MIA RELAZIONE CON I CANI: Sin da bambino appassionato di cani, non ricordo un momento della mia infanzia senza un cane in famiglia. La mia vita è cambiata però dieci anni fa quando adottai una cucciola di Border Collie chiamata Eva.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *